Fotoscioppando le pubblicità / Photoshopping advertising posters

Photoshopping into the Hamburg Tube.

Mi piacerebbe avere questo genio di fronte a me per abbracciarlo. Perché il ragazzo che ha fatto quello che sto per raccontarvi è un genio.

Ad Amburgo, un anonimo grafico – o meglio, secondo me è un grafico – ha preso una grande barra degli strumenti di Photoshop e l’ha attaccata ad alcuni manifesti pubblicitari di H&M, che mostrano alcune super magre e super gnocche ragazze con una super abbronzatura. Non abbastanza pago di ciò, questo Robin Hood delle donne umane ha fotoscioppato (passatemi il termine) la pelle delle ragazze sui manifesti, schiarendola e rendendola così meno marrone abbronzata.

Questa – se non è una trovata virale della stessa H&M – è un’altra forma di protesta relativa a questa nuova campagna pubblicitaria della casa svedese: infatti, come riporta La Repubblica, molti medici e dermatologi hanno accusato il marchio di abbigliamento di aver eccessivamente fotoscioppato la pelle delle modelle, visto che è ben lontana da avere una colorazione naturale. Il massaggio veicolato potrebbe portare le persone (soprattutto le giovani) alla tanorexia, una malattia che è una specie di ossessione per la tintarella.

Credo che anche le gambe delle modelle siano meno sottili di quanto non appaiano sul manifesto. Queste sono le drammatiche strategie della moda. Ma che ci possiamo fare? Nulla, a meno di mostrare la magia della pubblicità, come la barra degli strumenti di Photoshop ;)

Clicca qui per visualizzare l’intera photogallery de ‘La Repubblica’.


I wish I had this genius in front of me to hug him. Because the guy who made what I’m going to tell you is a genius.
In Hamburg an anonymous – I think – graphic designer has taken a big Photoshop tool bar and has attached it into some H&M advertising posters which represent some super-hot super-twiggy girls with a super-tan.
Not satisfied enough, this Robin Hood of human women has photoshopped the posters by lightening girls’ skin and making it less “brown” “tanned”.

Unless a viral strategy by H&M, this is another form of protest related to this brand new H&M adv campaign: in fact, as La Repubblica online newspaper reports, many doctors and dermatologist have accused the brand of having photoshopped the model’s skin too much, as it’s not natural at all. The transmitted massage could bring people (mostly young people) to tanorexia, a desease which is kind of an obsession with sun-tan.

I guess the model’s legs are less slight than they appear on the poster as well. But what we can do? That’s the way fashion uses to act. Unless we show advertising’s magic, as Photoshop tool bars ;)

Click here to view the entire ‘La Repubblica’ photogallery.