Geco-tecnologia, un pesce d’aprile virale / Gecko-technology, a viral April fool

A gecko guerriglia overwhelms Milan!

Vi ricordate del video che ho postato il 27 marzo scorso? Quello che parlava dell’ultima trovata tecnologica dell’Emmentaler DOP? Qualcuno ha commentato urlando al pesce d’aprile… e aveva ragione!

Quello che sentite parlare nel video non è un attore, ma il responsabile del settore di ricerca trattamento del latte, il dottor Hans-Peter Bachmann. Quello vero! Infatti, il pesce d’aprile è organizzato con la complicità dell’istituto di ricerca ALP Agroscope Liebefeld-Posieux.

Il video racconta di come gli ingegneri e i tecnici che lavorano alla produzione dell’Emmentaler avessero trovato un modo brillante per rendere il latte ancora ancora più buono: creare una simbiosi tra mucche e gechi, di modo che quest’ultimi potessero mangiare le mosche che infastidiscono le mucche rendendole più irritabili, con una qualità del latte conseguentemente meno buono rispetto all’esperimento con la presenza dei gechi.

Tanto folle da sembrare verosimile, il video ha fatto il pienone di click sulla rete – con la complicità mia e di un’altra trentina di colleghi-blogger – ma non solo! La campagna prevedeva anche spot televisivi, inserti pubblicitari e una enorme operazione di guerrilla che ha travolto città come Bruxelles, Milano, Monaco di Baviera e Parigi. Un pugno di città tutte tappezzate di adesivi e flyer dedicate a… un geco.

Ma c’è ancora di più! Alla presentazione mondiale del nuovo Emmentaler prodotto con la Geco-Technology – sulla Bärenplatz di Berna – c’erano un centinaia di persone! Ma per farsi perdonare lo scherzo, quelli dell’Emmentaler hanno offerto assaggi di formaggio per tutti :)

Piaciuto lo scherzo? Il consorzio dei formaggi svizzeri fa sapere nel comunicato stampa che “In realtà, è ovvio, si è trattato di una finta. Le mucche svizzere – in realtà rilassatissime – non potrebbero produrre latte migliore di quello che già danno.”
I gechi si dovranno trovare un’altra compagnia animale… almeno per ora!


Do you remember the video I posted on March 27? The one who talks about the latest technological research on Emmentaler AOC? Someone commented crying April Fool’s joke… and she was so right!

The man you see in the video is not an actor, but the head of research for milk’s treatment, Dr. Hans-Peter Bachmann. The real one! In fact, the April Fool has been arranged with the complicity of the research institute ALP – AgroscopeLiebefeld-Posieux.

The video tells how engineers and technicians who work to produce Emmentaler had found a brilliant way to make more milk even better: by creating a symbiosis between cows and geckos, so that the latter could eat the flies that annoy the cows and make them more irritable, with a consequently good quality of milk instead of the milk produced during the experiment with the presence of geckos.

The video is so foolish that seems plausible and has made a blast of clicks on the web – with the complicity of Daily Pinner and another 30 fellows-bloggers. The campaign has also included television commercials, advertisements and a massive guerrilla operation that has covered cities like Brussels, Milan, Munich and Paris. A handful of cities all plastered with stickers and flyers dedicated to… a gecko!

But there’s still more! there were hundreds of people at Bärenplatz, in Bern, during the world premiere of the new product powered by Emmentaler Gecko-Technology! The Emmentaler’s staff offered them samples of cheese for everyone to receive forgiveness for the joke :)

Did you enjoy the joke? The consortium of Swiss Cheese is keen on letting everyone know through a press release that “Actually, of course, it was a fake. Swiss cows – which are actually very relaxed – could not produce better milk than they already give.”
The geckos will have to find another animal company … at least for now!

Advertisements