Parlare bene dei libri letti fa bene alla salute – Speaking well of books is healthy

Un libro che non può mancare nella tua libreria!

Devo ammetterlo senza falsa modestia, ho fatto un lavoro eccellente con i miei libri. Non ho mai dubitato sulle buone risposte da parte del pubblico che legge i miei libri, per cui i feedback positivi e le buone recensioni non mi sorprendono, benché siano un grande piacere e un motivo di orgoglio per me.

Stavolta però è un po’ diverso. Luca Cortis ha letto “Ritualità della morte in Barbagia” e ha scritto una incredibile recensione sul suo blog. Come leggerete, è un testo molto ispirato che inserisce perfettamente i temi affrontati sul mio libro all’interno del contesto internazionale dei rituali funebri.

Luca scrive: “Il saggio si presenta come un ottimo lavoro di raccolta delle testimonianze relative alla morte nella società contemporanea della Sardegna e in particolare della Barbagia. Esso si inserisce tranquillamente tra i migliori studi antropologici  ed etno-sociologici relativi alle usanze e ai riti della Sardegna. Il suo valore aumenta per la recente pubblicazione in quanto mette in evidenza quali usanze e riti continuano a venir mantenuti e quali sono andati perduti.”

Non mi capita tutti i giorni di ricevere delle parole così belle e sincere da parte di uno studioso di antropologia. E quindi dovevo farvelo sapere!

É anche un grande peccato che i miei amici anglofoni non possano leggere i miei libri in inglese, ma il problema è che non trovo un professionista che traduca il testo alle condizioni che mi potrei permettere al momento. Io al momento posso affermare di non essere proprio in grado di tradurre da sola dei testi così complessi. Ma non si sa mai per il futuro!


Let’s admit to myself without false modesty, I made an excellent job with my books. I have never doubted about people’s good response after reading one of my book, so positive feedbacks and reviews does not surprise me, they are just a huge pleasure and a glory.

But this time is a little bit difference. Luca Cortis has red my book “Ritualità della Morte in Barbagia” – Death Rituals in Barbagia is the English translation – and wrote an amazing review on his blog. It’s a very inspired text which perfectly enteres the themes discussed in my book within the international context of funeral rituals.

Luca wrote: “The essay is a first-rate job of gathering evidence about death in contemporary Sardinia society and especially in Barbagia area. It could be considered among the best ethno-sociological and anthropological studies on Sardinia habits, traditions and rituals. The latest publication increases its value as it points out how customs and rituals continue to be maintained and which of them have been lost.”

It does not happened every day to receive such kind, sincere words by a scholar of anthropology. So I have to let you know!
It’s really a huge pity that my English-speaking friends cannot enjoy my essays- they are in Italian only, because I don’t find yet a good translator for them – and you can imagine I am definitely not able to translate such a complicated text. But you never know!