Perché mamma non mi ha fatta come Jessica Ennis / Why my mom didn’t make me like Jessica Ennis

Jessica Ennis-Hill

A real super woman!

“Se tu fossi solo 5 cm più alta…” era il ritornello del mio allenatore (e anche il mio).

Quanto valgono 5 cm e 10 kg? Molto, moltissimo, specie nell’atletica leggera.
164cm per 57 kg sono le misure di Jessica Ennis. Misure non di certo da “grande” atleta, ma non lasciatevi ingannare: Jessica esprime una forza e un’esplosività tale da renderla una super donna la più forte eptatleta in circolazione.

Jessica Ennis non ha un fisico esagerato, eppure è capace di risultati impressionanti in sette diverse discipline: 100 ostacoli, 200m, 800m, salto in lungo, salto in alto, getto del peso, lancio del giavellotto.
Se date un’occhiata al suo sito o la seguite su Twitter, capirete che è una ragazza semplice: è simpatica e disponibile, scherzosa e si diverte a interagire con il mondo, spesso mostrando scene divertenti (o terribili, come i momenti di stanchezza!) delle sue sedute di allenamento. Non si è montata la testa, e dire che in Inghilterra è diventata un modello e un personaggio dello star system.

Insomma, Jessica Ennis è bella e brava. Ma un difetto ce lo deve avere, no? Magari risponde a quell’antipatico stereotipo che vede la bravura sul campo di un atleta inversamente proporzionale all’intelligenza? E invece no: la Ennis si è laureata in psicologia e ha una rubrica tutta sua nel ‘The Times’. Sì, il famoso giornale.
Fortunata nel gioco e sfortunata in amore? Manco per niente: è fidanzatissima e ha pure un labrador.

Facendomi un paio di conti, ho visto che:
– è più bella di me
– è più alta di me
– oltre a correre, sa anche saltare e lanciare. E comunque, fa tutto meglio di me
– ha un cane più grande del mio
– è laureata in quello che la gente usa confondere la sociologia
– ha una rubrica su un giornale stellare

A questo punto, ho preso il telefono e ho chiesto a mia madre perché non mi ha fatto come Jessica Ennis. Mia madre si è messa a ridere, a mi ha risposto che avrebbe girato la domanda a mia nonna, perché anche lei vorrebbe essere come Jessica Ennis.

Insomma, cara Jessica, se mi leggi sappi che qui tutti vorremmo essere come te. Ma siccome non possiamo esserlo, ti auguriamo tanta fortuna per le Olimpiadi di Londra.

Ah, Jessica, su una cosa non mi batti, e mi dispiace per te: il fidanzato. E no, cara Jessica, non faccio a cambio, nemmeno per tutti i 23″21 sui 200m del mondo.


“If you were just a couple or inches taller…” my coach used to say. And I totally agreed.
How valuable are 2 inches and 22 libres? So much, especially in athletics.
5’5″ and 130 lb are Jessica Ennis’ measures, which are not such “impressive” for an athlete, but don’t be taken in by appearances: Jessica expresses a great power and explosiveness that make her a super woman the current best heptathlon female athlete in the world.

Jessica Ennis doesn’t have a huge body, nevertheless she is capable of stunning scores in seven different disciplines: 100m hs, 200m, 800m, high jump, ling jump, shot put and javelin throw. 

If you have a look at her website, o follow her on Twitter, you will realize that he’s a simple girl: nice, easygoing, cool and outgoing both with people and fans. She is such ironic that often uploads funny video about her workouts… even the terrible ones where she’s tired as hell! She definitely didn’t get a swelled head, even though she has quickly become an idol and a star-system celebrity in UK.

In a nutshell, Jessica Ennis is beautiful and a successful athlete. But – I though – she must have some defects. At least one, must she? She could perhaps meet that unpleasant stereotype about the inverse proportion relationship between the athletics skills and the cleverness. On the contrary: no to the power of no! Miss Ennis graduated in psychology and she also has a own column on ‘The Times’ newspapaer. Yes, that ‘The Times’.

Lucky at cards, unlucky in love? Not at all! She is engaged and has a lovely labrador named Myla.

After having my own considerations, I realize that:
– she is cuter than me
– she is taller than me (few inches are few inches!)
– in addition to the running, she can also jump and throw. And by the way, she can do all this stuff much better than me
– she has a bigger dog than mine
– she is graduated in what people use to mislead with sociology
– she writes a column for a huge, famous newspaper

At this point, I called my mom to ask her why she didn’t make me like Jessica Ennis. She burst into laughter and replied me that she would turned the same question to my grandma, as my mom wants to be like Jessica Ennis too.

So, dear Jessica, if you are read this post be aware that everybody here wants to be like you. But since we can’t, we wish you all the best for the upcoming London Olympics.

PS: Jessica ‘beats’ me on all fronts, except one: my fiancé. There is no way to swap, not on all her 23″21 200m timings in the world.

Photo credit by Ian Walton: Getty Images Europe 
  • Gabburger

    Vado OT: ma qualche articolo con consigli per runner-pippa tipo me, ne hai?
    Almeno eviterei di massacrarmi le ginocchia ogni due settimane! :P

    • EraniaPinnera

      Uh, io non sono una professionista, però se ti fidi della mia esperienza sul campo… dimmi cosa vuoi sapere di preciso e ti scriverò un post al più presto :)

      • Gabburger

        Consigli vari. Tipo come gestire la corsa, la respirazione, giusta postura, errori comuni di postura, stretching prima e dopo, stretching negli altri giorni…
        E’ un po’ vago in effetti XD

        • EraniaPinnera

          Lol, ok! Grazie, Gab, per il suggerimento ;)

  • Stefyyy, batti Jessica Ennis nello scrivere. Non scrive bene quanto te :-)
    Essere un’eptatleta è una gran differenza, prima di tutto con la testa, il resto il corpo. Non si può pensare di diventare i numeri uno solo con la forza del proprio corpo. Il talento? Aiuta, ma non tantissimo. Le qualità le ha allenate sempre, senza fretta, rispettando una crescita graduale.
    E ora Olimpiadi siano!

    • EraniaPinnera

      Vero, Anto! La Ennis ha sempre dimostrato di avere una tenuta mentale eccezionale, anche nell’affrontare quell’infortunio sfortunatissimo che ha avuto alle porte di Pechino (una frattura da stress al piede, ma quanto può essere sfigata?)

      Sullo scrivere me lo auguro, ma una superdonna come lei sono certa che sarebbe in grado di stracciarmi anche su quello… quindi meglio che raccolga medaglie! :P

  • Jubinana

    Leggerti è sempre un piacerissimo, Ste. Ma data la mia ignoranza in materia di sport, sai cosa ho adorato di questo pezzo? la chiusura con dichiarazione d’amore , dolcissima, annessa. Hold on little champion!
    la tua aficionada lettrice Jubi :D

    • EraniaPinnera

      Lo sai che ogni tot di mesi gliele devo fare per contratto, vero? xD
      Seriamente, comunque, grazie! :) <3

  • Pingback: Londra 2012: a quale atleta olimpico ti assomigli di più? / London 2012: which Olympic athlete do you most resemble? | Olympinner by Daily Pinner()

  • Pingback: Il meglio delle Olimpiadi di Londra 2012 / Best of London 2012 Olympics | Olympinner by Daily Pinner()