What Winter Olympics mean to me / Cosa sono le Olimpiadi invernali per me

1) Waking up at 5 am to watch the biathlon, even if you have to work in the late afternoon. No Italians attending it, but it doesn’t matter.
1) Svegliarsi alle 5 del mattino per vedere il biathlon. Pazienza se lavori di pomeriggio. Pazienza se non c’è nessun Italiano in gara.

2) Learning something new everyday about skiing and other not so popular disciplines. Thanks also to the internet. (Click the image to read the analysis)
2) Imparare ogni giorno qualcosa di nuovo riguardo sport “minori” (odio questo termine), tipo lo sci. Grazie anche a internet e altri media. (Clicca sull’immagine per leggere l’articolo)
Mikaela Shiffrin winter olympics sochi 2014 New York Times

 

 

 

 

 

3) Knowing that athletes have been trained for four long years, giving all their blood to attend the Winter Olympics, then they will be remembered for these videos.
3) Sapere che gli atleti si sono allenati per quattro lunghi anni, dando il sangue pur di poter partecipare alle Olimpiadi invernali, per poi essere ricordati per questi video.

4) A dog friendly Winter Olympics edition. 
4) Vedere un’edizione dog friendly delle Olimpiadi invernali.

5) CURLING! The one and only sport you really enjoy every four years only. The more you watch it, the more you don’t understand a damn thing. But I am the master of Table Curling (see photo below for details – I got the yellow kettles).
5) CURLING! L’unico sport che ti piace davvero solo una volta ogni quattro anni. Più lo guardi, più non capisci nulla. Però c’è da dire che sono un drago con il Curling da tavolo (vedere foto qui sotto per dettagli, io avevo i gialli).
table curling winter olympics olimpiadi invernali

 

 

 

 

 

6) A lot of countries attending the Winter Olympics. It’s so good to see that people from all over the world want to be there, even if there’s no snow at all in their places.
6) Un sacco di nazioni che partecipano alle Olimpiadi. É così bello per me vedere che un sacco di gente vuole essere presente alle Olimpiadi invernali. Anche se nel loro Paese non nevica mai.
Jamaica winter olympics team

 

 

 

 

7) Calling your mama, no matter the timezones and stuff, to tell her: “Put Channel XX (the Italian one), there’s ____ [fill the blank with an Italian athlete name]”, and  then hearing her reply: “Who do you think I am? Your father and I are watching already!”
7) Chiamare a casa per dire a mamma: “Mà, metti su Cielo che c’è ____ [nome di un italiano in gara random]” e sentire la sua risposta: “Ma per chi ci hai preso? Io e tuo padre stiamo guardando!”

Some photo credit: Samsung
Advertisements
  • Camilla

    Pinny ma… dove li mettono i microfoni agli atleti? O____O

    • Non li mettono addosso, diciamo, agli atleti. Però tutti i campi e le facilities sono super microfonate. Francesco mi aveva anche fatto leggere, una volta, un articolo che parlava proprio dei suoi alle Olimpiadi, di come questi siano manipolati “artificialmente” per dare al pubblico a casa un’idea ancora più viva dello stadio/evento.
      Se lo trovo lo posto, è sepolto nella valanga di fav dentro la cartella “Sport”!