Risoluzioni per l’anno nuovo? Ho trovato di meglio per il 2019

Volevo scrivere una serie di risoluzioni per l’anno nuovo, poi mi sono fermata a riflettere su tutti gli eventi che si sono rincorsi durante il 2018, e le cose che mi sono accadute. Il 2018 non è stato per nulla un anno facile, per cui ho cambiato idea: ho preferito fare un sano esercizio di gratitudine, che vale sia come sommario positivo per il 2018, che come risoluzioni per l’anno nuovo.

meglio fare esercizi di gratitudine che elencare solamente risoluzioni per l'anno nuovo
Le mie tre famiglie riunite per festeggiare la fine del 2018 e l’inizio del 2019

Meno risoluzioni per l’anno nuovo, più esercizi di gratitudine

☀️ Mi sento privilegiata ad avere moltissimi amici e la mia famiglia vicino a me, che si prendono cura di me e sono presenti nel momento del bisogno, non solo quando tutto va bene.

💻 Il mio Jetpack team ad Automattic è il gruppo più figo del mondo; non avrei mai immaginato che un giorno avrei lavorato con delle persone così fantastiche.

👫 Sono molto fortunata a far parte di queste tre meravigliose famiglie (la mia, quella di mio marito, e quella del ragazzo di mia sorella); non capita spesso, in genere, ma i nostri genitori si sono trovati subito bene, come d’incanto. Sembra che si conoscano da sempre, e questo fa davvero la differenza per noi.

💑 Mia sorella e il suo partner sono le persone più generose del mondo. Sono felice di vedere mia sorella così serena e felice.

👸🏻 Anche se a volte ci becchiamo, mia madre è stata (ed è) sempre stata affianco a me esattamente nei momenti più bui, in cui avevo più assoluto bisogno di lei.

🦸🏼‍♂️ Mio padre è il mio eroe preferito, e un punto di riferimento per moltissime cose.

❤️ E poi c’è lui. La mia migliore metà, la persona senza la quale non sarei nemmeno un terzo della guerriera che sono ora. La mia vita e serenità dipendono da Franz, e so che è uguale per lui.

Alla fine delle risoluzioni per l’anno nuovo ce le ho!

🧗‍♀️ Il mio 2018 è stato l’anno più difficile della mia vita. Ho incontrato grandi difficoltà, ho combattuto e lottato con le unghie e con i denti; sono caduta, mi sono rialzata, ho fallito, ho sofferto, e ho sputato sangue amaro sulle mie delusioni e sconfitte. Ma non mi sono MAI persa d’animo, non ho mollato nemmeno un centimetro, e non lo farò MAI, perché lo devo a me stessa, al mio partner, alla mia famiglia, e agli amici che mi sostengono e vogliono vedermi felice.

💪 Prometto che non smetterò mai di correre, imparare, ritentare dove fallisco, e rialzarmi quando cado.
Spero e voglio che il 2019 sia l’anno in cui posso dire di aver superato tutte le sfide che il 2018 mi ha imposto. E questo lo auguro anche a tutti voi in lettura.

C’è qualcosa in particolare di cui essere grati che vuoi condividere? Oppure, se vuoi lasciare le tue risoluzioni per il 2019, puoi commentare qui sotto :)

Foto scattata a Colmurano, MC

Questo articolo è preso e tradotto dal mio account Instagram. Se vuoi seguire le mie avventure quotidiane, puoi farlo seguendomi su Instagram e IG stories!

Subscribe to Blog via Email

Enter your email address to subscribe to this blog and receive notifications of new posts by email.

Have something to add? Leave a Reply!

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.